.

Funzione "Extended Zone": dai un nome alle zone e ai sensori, non solo un numero!



La maggior parte dei sistemi di allarme ti permette di sapere quale sensore o quale zona ha generato un evento ma ti viene solo comunicato un NUMERO di zona/sensore o comunque poche informazioni.

Questo vuol dire che riceverai un avviso (sms o altro) del tipo "Allarme zona 3 porta". Ma quale sarà mai questa zona 3??? quale porta?


Dovresti portarti dietro degli appunti per sapere a cosa è associata quella particolare zona e quindi per conoscere se l'allarme deriva, ad esempio, dal sensore del corrodoio, da quello della finestra della cucina o del giardino!
      Sapere invece esattamente quale sensore ha generato un allarme è di VITALE importanza per prendere le contromisure immediate più adeguate.

Con la funzione "Extended Zone" potrai invece dare tu stesso un nome completo a ciascun sensore, a completa e libera tua scelta.

Sensore salotto lato nord?  Sensore tapparella del bagno del primo piano? Sensore porta di ingresso? si, potrai indicare tutto quello che vorrai!
     
Quindi potrai personalizzare i nomi dei sensori e delle zone a tuo totale piacimento!

Tale funzione è al momento disponibile sui nostri sistemi Siqura e a breve sarà disponibile anche sulla Superokkio (non sarà necessario alcun aggiornamento). La funzione non necessita di alcun collegamento ad Internet lato centralina, mentre è necessario uno smartphone che possa collegarsi alla rete.

Ma c'è di più! Se hai acquistato una o più telecamere oltre all'impianto di allarme, potrai anche vedere cosa succede in casa semplicemente con un click sul messaggio che riceverai!