.

Combinatore telefonico 4G: più sicurezza per il tuo sistema di allarme.

Normalmente i sistemi di allarme sono dotati di combinatore telefonico per linea fissa e/o GSM.

Per le versioni con GSM, si inserisce una SIM card e l'impianto potrà ricevere chiamate e/o SMS tramite la rete cellulare.

La rete usata è quindi quella GSM, appunto, ovvero la vecchia 2G (frequenze 850/900/1800/1900Mhz).

A breve casasicura.it proporrà una novità eccezionale: il combinatore telefonico 4G ovvero che può utilizzare sia la rete GSM che quella 3G come anche la 4G (frequenze complessivamente utilizzabili sono: 850/1900MHz + 850/900/1800/1900MHz + LTE: B2/B4/B5/B12/B17).

Quali sono i vantaggi nell'usare un combinatore 4G rispetto ad un normale GSM?

Prima di tutto un combinatore 4G è compatibile anche con le USIM (come le SIM del gestore 3) mentre i combinatore GSM non lo sono. Aspetto importante è che l'uso di più frequenze e protocolli (quindi GSM, 3G e 4G) riduce la possibilità che malitenzionati possano oscurare le frequenze radio in caso di allarme.

Infatti alcuni ladri tecnologici, al fine di bloccare le chiamate telefoniche inviate dai sistemi di allarme, utilizzano dei dispositivi "jammer" che sono in grado di inibire le comunicazioni radio.

Solitamente questi "jammer" lavorano sulle sole frequenze GSM perchè, per quanto ci risulti, NON esistono sistemi di allarme che utilizzano combinatori 3G o 4G. Risulta quindi evidente che un sistema 4G sia una novità anche per i ladri!


Ma ancora più importante è che si inizia a paventare la futura disattivazione delle reti GSM, in quanto obsolete. In molti paesi lo "switch off" dei GSM è previsto per il 2017.
Se un domani le reti GSM venissero disabilitate anche in Italia, questo significherebbe dover cambiare il proprio sistema di allarme perchè obsoleto e non in grado di usare le reti 3G e 4G.


Con il combinatore 4G di casasicura, il tuo investimento nel sistema di allarme non dovrà temere questa possibilità.

Ma, come detto, questo è solo uno dei tanti vantaggi...