.


Sensori di movimento e volumetrici

Sensori movimento

I sensori di movimento servono per rilevare il passaggio di persone nell'ambiente in cui vengono installati o per creare delle "barriere invisibili" sulle finestre.

 

I sensori di movimento, conosciuti anche come volumetrici o radar, servono per rilevare la presenza di persone nell'ambiente in cui vengono installati o per creare delle "barriere invisibili" sulle finestre, facendo scattare l'allarme.
In abbinamento con i sensori perimetrali si utilizzano per realizzare una protezione base dei locali da controllare, quindi è sempre consigliabile installarli su ogni impianto antifurto.
Questi sensori vanno installati in zone di passaggio, come corridoi o scale, ma possono essere previsti anche per saloni, camere, o per altri locali interni all'abitazione. Infatti l’antifurto in ogni caso può essere attivato con un programma parziale che consente di abilitare la protezione perimetrale escludendo i rivelatori di movimento interni (modalità “notte” o “in casa”) consentendo quindi la libertà di movimento in casa senza rinunciare alla sicurezza.
I sensori di movimento si differenziano in base alla tipologia, sensore di movimento classico o a tenda, ed in base alle tecnologie di rilevamento utilizzate. Il sensore di movimento classico si usa per la protezione di ambienti interni; il sensore a tenda si utilizza per la protezione dei varchi, è quindi un sensore movimento di tipo perimetrale.
In base alle tecnologie utilizzate per il rilevamento, i sensori di movimento si possono dividere in tre tipologie:
- INFRAROSSO (PIR): utilizzano la luce infrarossa, il sensore rileva una variazione di temperatura; quindi quando una persona entra nell'area monitorata, il calore corporeo attiva il sensore che fa scattare l'allarme.
- DOPPIA TECNOLOGIA (infrarosso + DMT): Combinazione di infrarosso + DMT, ovvero rilevamento a fasci. E' una caratteristica che riduce la possibilità di falsi allarmi e garantisce rilevazioni molto accurate.
- TRIPLA TECNOLOGIA (infrarosso + DMT + MICROONDA MW): questa tipologia di sensore utilizza ben tre tecnologie di rilevamento e può essere installato anche in presenza di animali domestici. Con il rilevamento a microonde il sensore riesce a rilevare la presenza di un corpo in movimento all'interno dell'area monitorata. Garantisce altissima affidabilità e immunità ai falsi allarmi.

 

10 Prodotti/o

per pagina

10 Prodotti/o

per pagina

.