.

I COMPONENTI OPZIONALI DI UN ANTIFURTO


Componenti opzionali antifurto

I sistemi antifurto, soprattutto quelli wireless, sono espandibili con componenti opzionali capaci di renderlo ancora più sicuro, i principali sono:


  • il combinatore telefonico - può essere del tipo PSTN o GSM. Nel primo caso viene collegato alla linea telefonica classica, che sfrutta per effettuare chiamate in caso di allarme; nel secondo, le chiamate vengono fatte grazie a una SIM. Le chiamate d’allarme vengono fatte solo a numeri telefonici precendentemente memorizzati; chi riceve la chiamata - parenti, amici, Forze dell’Ordine, ecc - ascolta un messaggio di emergenza preregistrato con il quale capisce con esattezza cosa sta accadendo e dove è necessario intervenire;

  • sensori gas e fumi - sono componenti non per forza legati all’effrazione e al furto, ma molto utili in caso di perdite di gas e/o in caso di incendio.